Il progetto

Valorizzazione del paesaggio e dell'architettura a Castelvetrano

 

Il "Progetto di valorizzazione delle risorse naturali paesaggistiche ed architettoniche del comune di Castelvetrano" nasce dall’idea di un gruppo di giovani neolaureati e si sviluppa nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro “Giovani e Lavoro” di Regione Siciliana.

In partenariato con il Comune di Castelvetrano e con il Dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo, il gruppo di giovani diventa Associazione Officina Tour Project che in convenzione con Regione Siciliana mette in campo la propria proposta.

La guida multimediale online, consultabile tramite la navigazione del sito, è parte di un progetto più ampio. Il sistema integrato di guida turistica nel territorio di Castelvetrano Selinunte comprende tre validi strumenti:

  • la guida in rete offre al possibile visitatore un’ottima premessa e le informazioni necessarie per programmare il proprio tour e soprattutto si adegua ai nuovi strumenti di consultazione utilizzati anche dal turista in situ;

  • la guida in formato cartaceo, in un’ottica più tradizionale,  risponde alle esigenze di buona parte dei fruitori che preferiscono e  scelgono il “libro” da sfogliare durante le tappe di visita;

  • il sistema di cartellonistica applicata sul territorio permette di individuare i luoghi e alcuni nodi urbani privilegiati.

I componenti di Officina Tour Project e il team di collaboratori lavorano in sinergia che trae vantaggio dalla complementarità delle competenze: architettura, grafica, storia dell’arte, fotografia, web-marketing.

Fasi progettuali

  • Analisi e rilettura delle risorse architettoniche e paesaggistiche comprese nell’ambito comunale di Castelvetrano: sopralluoghi, ricerca bibliografica e iconografica;

  • Campagna fotografica;

  • Redazione di testi accessibili e scientificamente corretti;

  • Progettazione di itinerari culturali.

Obiettivi

  • Migliorare la fruizione dei beni culturali sia per la popolazione locale sia per il turista;

  • Offrire un prodotto che soddisfi l’esperto ma che sia accessibile anche ad un pubblico più ampio;

  • Connettere in un circuito unitario i siti culturali più frequentati e quelli che aspettano una riscoperta collettiva.

Prospettive

  • Prolungare il tempo di permanenza sul territorio con le benefiche conseguenze economiche che si possono dedurre;

  • Creare una rete fra le varie realtà locali che perseguono i medesimi obiettivi e dare il via a collaborazioni con enti e imprese che vogliono investire sul turismo sostenibile.

  • Trasferire i risultati in altri ambiti territoriali della Sicilia.